Loc. Castelvecchi · 53017 Radda in Chianti (SI) Italia

  • San Gimignano #1
  • San Gimignano #2
  • San Gimignano #3
  • San Gimignano #4
  • San Gimignano #5
Gita in giornata a San Gimignano (circa un’ora in auto da Fattoria Castelvecchi) - Escursioni Consigliate

Da Fattoria Castelvecchi, agriturismo in Toscana, è possibile raggiungere San Gimignano in circa un’ora di auto percorrendo agevolmente sia la strada provinciale sia il raccordo autostradale Firenze – Siena.

Il Borgo di San Gimignano racchiude un centro storico caratteristico, dichiarato dall'UNESCO patrimonio dell'umanità, per la la caratteristica architettura medievale rimasta intatta.
Il sito di San Gimignano, nonostante alcuni ripristini otto-novecenteschi, è per lo più intatto nell'aspetto due-trecentesco ed è uno dei migliori esempi in Europa di organizzazione urbana dell'età comunale.

San Gimignano è soprattutto famosa per le torri medievali che le hanno valso il soprannome di Manhattan del medioevo.

In una intera giornata a San Gimignano sarà possibile visitare e ammirare i luoghi e i monumenti più importanti.

Partiamo da Piazza del Duomo, che racchiude le torri gemelle, il Duomo del ‘300 e il vecchio Palazzo del Podestà con la torre detta Rognosa che, fino a tutto il 1300, fu usata come prigione ed all'interno del quale oggi trova spazio il suggestivo Teatro dei Leggieri.

Passiamo poi al Palazzo Comunale, situato anch'esso in Piazza del Duomo, che conserva un’interessante pinacoteca dove si trovano opere dalla seconda metà del '200 fino a quelle del 1500, di cui la più importante è una grande pala del Pinturicchio dipinta nel 1511.
Si può poi visitare anche la Torre Grossa, la più alta torre della città.

Continuando ad ammirare le bellezze artistiche di San Gimignano possiamo fermarci al Palazzo della Propositura, posto tra il Duomo e il Palazzo Comunale, che conserva importanti opere l’affresco dell'Annunciazione del Ghirlandaio.

Di notevole impatto emotivo è la visita alla Casa di Santa Fina, la giovanissima beata, che passò molto tempo della sua breve vita immobilizzata su una tavola di legno nella cantina delle sua povera casa.
La casa, ora trasformata in cappella, si può visitare ogni 12 marzo, festa della Santa.

Se abbiamo ancora tempo e forze sicuramente imperdibile la Rocca di Montestaffoli, dove nell'ambito della festa medievale della fine di giugno si svolge "La Giostra dei Bastoni".